FOTO Herdonia, l'adesione del Movimento Cittadino ad Archeoclub

Herdonia, l'adesione del Movimento Cittadino ad Archeoclub

ORDONA, 13/03/2017 10:30

Cittadini volontari che amano il proprio territorio. Per il Movimento Cittadini di Ordona arriva una grande notizia: l’accreditamento come presidio Archeoclub. Un accordo che giunge per sostenere l’impegno che da tanti anni svolgono gli ordonesi custodi del patrimonio archeologico locale. Per il parco archeologico Herdonia c’è ancora tanto da fare, una responsabilità che risiede nelle mani delle istituzioni statali ma che da anni vede quasi ed esclusivamente la partecipazione di Ambretta Cacciaguerra, proprietaria dei terreni in cui è custodito il passato di Herdonia, e dall’impegno dei singoli cittadini volontari. Infatti è proprio il Movimento Cittadini di Ordona che da circa 3 anni si impegna attivamente a far rivivere l’antica città romana. Ora, al gruppo, si aggiunge il sostegno concreto della onlus Archeoclub che gli affiancherà nella divulgazione della conoscenza del passato. Lo stesso movimento fa sapere che l’impegno si baserà su quello che fino ad ora sono stati i loro obiettivi: il controllo del territorio contro gli abusi ambientali, fare da ponte tra le istituzioni e cittadini, valorizzare il patrimonio storico-culturale e del parco archeologico di Herdonia ed esportare la cultura e le tradizioni. 
A quanto pare questo sarà un bel periodo vivace per quel di Ordona, perché mentre il Movimento dei Cittadini di Ordona, ora sede Archoclub Herdonia, si prepara alla nuova manifestazione Rivivherdonia la rievocazione storica dell’antica città romana, il primo cittadino Serafina Stella dichiara che a breve ci sarà l’inaugurazione del museo cittadino, tempio custode del passato locale.

Redazione

ALTRE DI CITTÀ