A SANT'AGATA FESTA GRANDE PER I ROSSONERI

SANT´AGATA, 04/05/2017 09:56

Dopo 19 anni di attesa, il Foggia Calcio è tornato in Serie B con la squadra dei record di Mister Stroppa e Sant'Agata di Puglia si appresta a festeggiare la promozione dei rossoneri, proprio alla vigilia dell'ultima giornata di campionato.

Dopo i festeggiamenti nel capoluogo, sabato 6 maggio, infatti, appena prima della trasferta di Cosenza, a partire dalle ore 20 in Piazza XX Settembre del borgo dei Monti Dauni, i numerosissimi tifosi del Foggia celebreranno questo momento storico per la compagine calcistica rossonera.

Nell'occasione, l'Associazione Santagatesi nel Mondo, che ormai da 12 anni organizza il Premio Sant'Agata, conferirà una targa all'ormai noto Nonno Ciccio, alias Francesco Malgieri, irriducibile ultras 92enne, santagatese doc, che non perde una partita.

Sant'Agata di Puglia, Comune di lunga tradizione calcistica, vanta anche una intensa storia legata al tifo per il Foggia Calcio, come testimoniano le decine di santagatesi che seguono la squadra con passione tutte le domeniche, non solo all'alba della serie B, ma anche nelle alterne vicende calcistiche e societarie.

Classe 1925, originario di Sant’Agata di Puglia: Nonno Ciccio è di gran lunga l’ultras più anziano d’Italia. Un tifoso che, nonostante i suoi 92 anni, non riesce a restare lontano dalla sua squadra del cuore che segue in casa e in trasferta ogni weekend da quasi 80 anni a questa parte. La prima partita del Foggia l’ha vista nel 1937 – come raccontò al Sole 24Ore – quando un amico lo convinse a rubare la bicicletta allo zio e a percorrere i circa 40 km che separano Sant’Agata di Puglia a Foggia.

 

Redazione

ALTRE DI SPORT