FOTO Confcommercio e Comuni per la realizzazione dei Distretti Urbani del Commercio

Confcommercio e Comuni per la realizzazione dei Distretti Urbani del Commercio

FOGGIA, 20/07/2017 09:44

E’ stato pubblicato giovedì 13 luglio il bando della Regione Puglia per la realizzazione dei Distretti Urbani del Commercio. Secondo la disciplina regionale di settore i DUC (Distretti Urbani del Commercio) sono aree con caratteristiche omogenee di territorio e un gruppo di persone, istituzioni e aziende pubbliche e private che hanno come obiettivo la riqualificazione e il potenziamento del commercio e dei servizi al cittadino. Si tratta di strumenti di programmazione determinanti per il rilancio del settore e più in generale per la riqualificazione delle città. Gli interventi ipotizzabili, infatti, non si limitano al settore commercio in senso stretto, ma possono riguardare anche l’arredo urbano, la sicurezza, la mobilità e i parcheggi, la riqualificazione e la rivitalizzazione dei centri storici.
In questo percorso di programmazione la Confcommercio provinciale è da sempre in prima linea con un’attività di accompagnamento delle Amministrazioni locali, che si è concretizzata nei giorni scorsi in una serie di incontri mirati con tutti i Comuni della provincia che hanno sottoscritto la convenzione con la Regione Puglia per la partecipazione al Bando di finanziamento.
Alla presenza dei vertici provinciali dell’organizzazione, dal presidente Gelsomino al direttore Di Iasio con il supporto del Segretario Regionale Confcommercio, Giuseppe Chiarelli, presso la sede provinciale dell’associazione di categoria si sono avvicendati per incontri mirati alla analisi del bando i responsabili dei DUC dei comuni di: Foggia, San Severo, San Giovanni Rotondo, Lucera, Manfredonia, Vico del Gargano, Cagnano Varano, Stornara, Vieste, San Marco in Lamis, Orta Nova, Mattinata, Torremaggiore, Apricena, Serracapriola, San Paolo Civitate. I Comuni di Torremaggiore ed Apricena erano presenti come Comuni capofila dei rispettivi Distretti Urbani Diffusi che coinvolgono altre amministrazioni del territorio.
Dopo un confronto operativo introduttivo per l’avvio della attività di costituzione e promozione dei DUC, si è poi passati alla fase di concretizzazione dell’iter necessario per partecipare al Bando stesso. A tutte le Amministrazioni intervenute è stata evidenziata la necessità dell’adozione obbligatoria per la partecipazione al bando del Documento Strategico del Commercio (Codice del Commercio Regione Puglia del 2015). Uno strumento di pianificazione che tutti i Comuni del territorio (con l’eccezione del capoluogo) devono ancora adottare.
Il presidente Gelsomino ha rimarcato a tutti gli intervenuti la disponibilità piena della Confcommercio a collaborare con le Amministrazioni per la realizzazione di progetti in grado di intercettare in modo soddisfacente e produttivo le risorse messe a disposizione dalla Regione. Inoltre ha sollecitato le Amministrazioni a intensificare l’attività per giungere quanto prima all’adozione dei Documenti Strategici di settore. Anche in questo caso l’associazione di via Miranda si è detta disponibile a mettere a disposizione, come supporto per gli uffici comunali preposti, la propria struttura tecnica.

Redazione

ALTRE DI CITTÀ