FOTO Non paga i lavori per l'Ape Car e spara al meccanico: arrestato dalla polizia

Non paga i lavori per l'Ape Car e spara al meccanico: arrestato dalla polizia

FOGGIA, 11/07/2017 16:23

Gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno arrestato Felice Piserchia di 23, con l’accusa  di tentato omicidio: secondo la tesi dell’accusa sarebbe lui l’autore del ferimento, del 28 settembre del 2016 di un meccanico di 38 anni ferito con due colpi di pistola alla coscia destra e del polpaccio sinistro. Le indagini, rese particolarmente difficili causa la non totale collaborazione almeno iniziale  della vittima e dei suoi familiari, hanno accertato che l’arrestato, compagno della nipote della vittima, avrebbe sparato dopo una lite protrattasi per alcuni giorni per  un contrasto di vedute sulla somma che avrebbe dovuto pagare  per alcune lavori di riparazione che  aveva commissionato su un’Ape Car di sua proprietà. La lite era degenerata, tanto che la sera del 28 settembre anno 2016 Piserchia si sarebbe recato presso l’abitazione del meccanico foggiano sparando contro di lui due colpi di arma da fuoco e non cagionando un ben più grave evento causa il successivo inceppamento dell’arma.

Redazione

ALTRE DI CRONACA