FOTO Primarie PD, gli eletti di Capitanata

Primarie PD, gli eletti di Capitanata

FOGGIA, 02/05/2017 11:52

Dopo averlo mandato a casa con il no al referendum, gli italiani, o almeno quelli che hanno partecipato alle primarie, rimettono Matteo Renzi alla guida del PD e, di conseguenza, gli consegnano la candidatura a presidente del Consiglio.

Con il 70% delle preferenze, su circa 2 milioni di votanti, Renzi si impone sul 20% di Orlando e sul 10% di Michele Emiliano.

Un risultato, quello del governatore pugliese, che è coerente con quelle che erano le aspettative. “Non smobilitiamo, anzi ci rafforziamo” dice in conferenza stampa. D’altra parte la missione di Emiliano era chiara, non poteva certo essere quella di vincerle le primarie. La missione era quella di dimostrare la propria forza nel Meridione e farne valere il peso a livello nazionale.

In provincia di Foggia Emiliano stravince. Le 3 liste che accompagnavano la sua mozione porteranno a Roma, nell’organismo nazionale del partito, 5 delegati su 9.

Davide Emanuele e Carmela Russo sono gli eletti della lista “Emiliano per l'Italia” , Giuseppe D’Urso e Tiziana Zappatore, per "La Puglia per Emiliano" , Francesco Di Noia eletto in "Noi con Emiliano" .

Tre i delegati per la mozione Renzi, eletti Elena Gentile, Italo Pontone e Mariella Romano, 1 soltanto, Angelo Riccardi, l'eletto della mozione Orlando.

Sui 2250 voti pro Emiliano del Capoluogo, pesano non poco le correnti esterne al Partito Democratico. Non è un segreto il flusso di voti provenienti dai civici di Di Gioia, che ha dato pieno sostegno al presidente e dal gruppo dei Popolari di Napoleone Cera che si è speso e non poco per muovere consensi verso il governatore pugliese.

Redazione

ALTRE DI POLITICA