FOTO A Bari, quinta tappa della Conferenza Programmatica Ugl

A Bari, quinta tappa della Conferenza Programmatica Ugl

FOGGIA, 05/04/2017 11:57

 

Dopo Salerno, Enna, Venezia e Torino, momenti importanti preannuncia la prossima tappa del ciclo di Conferenze programmatiche organizzate dall’Ugl in tutt’Italia attraverso il contributo diretto di tutte le realtà territoriali del sindacato. Venerdì 7 aprile, a partire dalle 16.30, un parterre d’eccezione si alternerà nell’intensa cornice della Sala Abbrescia – Hotel Palace di Bari, lanciando la quinta tappa tematica dal titolo: “L’avanguardia della cultura sociale”, moderata dal Giornalista Vincenzo Magistà, e interpretata in chiave di sviluppo di una nuova cultura economica e politica capace di concorrere alla nascita di una nuova classe dirigente competente, dotata di prospettiva e visione. Dopo i saluti di rito, i lavori saranno aperti dall’Avvocato Enzo Abbrescia, Segretario dell’Unione territoriale di Bari, il cui contributo verrà arricchito dall’introduzione del Segretario dell’Unione regionale della Puglia, Gregorio De Luca . Le conclusioni della Conferenza saranno curate dal Segretario generale dell’Ugl, Francesco Paolo Capone.
“La democratizzazione dell’economia richiederà una classe dirigente preparata”. E’ il commento della segreteria dell’Ugl regionale Puglia che, citando il documento programmatico, spiega come “i sindacati hanno sempre rappresentato una fucina importante sotto questo profilo. E’ però il momento che l’Ugl potenzi questo settore e si proponga anche all’estero come un soggetto aperto alla formazione. Il punto di partenza deve essere costituito dalla ricostruzione della storia del Sindacato, da utilizzare sia come strumento per promuoverne il nome, sia per recuperare progettualità passate e adattarle al presente. A tal fine – conclude l’Organizzazione - s’immagina la costituzione di ‘palestre’ funzionali alla formazione e alla crescita di una classe dirigente sindacale da offrire anche alla classe politica italiana”.

Redazione

ALTRE DI CULTURA