FOTO Sergio Cammariere incanta e fa cantare il Giordano

Sergio Cammariere incanta e fa cantare il Giordano

FOGGIA, 14/03/2017 11:29

Le note jazz del pianoforte di Sergio Cammariere ieri hanno incantato e fatto cantare i foggiani in un Teatro Giordano sold out, nonostante la contemporaneità con la partita del Foggia, a dimostrazione che in questa città non si vive di solo pane e pallone.

Un concerto, quello di ieri sera, ennesimo successo di “Giordano in Jazz-Winter edition”, la prestigiosa rassegna musicale organizzata dall’Amministrazione Comunale di Foggia in collaborazione con Moody jazz cafè.

Cammariere emoziona il pubblico ancor prima di sedersi al pianoforte e lo fa dedicando la serata ad Arnaldo Santoro.

Ad accompagnare il cantautore calabrese, la sua storica band composta da Luca Bulgarelli al contrabasso, Amedeo Ariano alla batteria, Bruno Marcozzi alle percussioni, con la partecipazione straordinaria di Fabrizio Bosso, alla tromba e flicorno.

Cammariere recupera dal baule dei ricordi i suoi successi più acclamati, dipingendoli di nuove sfumature e raccontando tutto il suo mondo musicale, capace di combinare in perfetto equilibrio tradizione cantautorale italiana, contaminazioni afro-latine e un’anima jazz che da sempre è l’impronta riconoscibile di ogni sua composizione.

Tra brani inediti e vecchi successi, “Io tour 2017” è un viaggio in musica che risveglia ricordi e suscita emozioni nuove. Non si può fare a meno di cantare, Cammariere lo sa e chiede al pubblico di accompagnarlo in un coro improvvisato che esplode, carico di energia, nel bis di “Odio l’estate” e “Senza Fine”, con il quale Cammariere si congeda tra gli applausi finali che paioni non finire più.

 

Redazione

ALTRE DI SPETTACOLO