FOTO Disoccupazione, in Puglia 1 giovane su 2 non lavora

Disoccupazione, in Puglia 1 giovane su 2 non lavora

FOGGIA, 13/03/2017 12:18

Continua a crescere la disoccupazione, dati sempre più allarmanti su tutto il territorio nazionale, inutile a dirlo anche e soprattutto al sud. Crisi economica e scarsa attenzione alle politiche del lavoro sono i primi capi d’accusa di tale fenomeno. Solo nella regione Puglia il tasso di disoccupazione è del 20,5% in salita di 0.8 punti percentuali rispetto al 2015. Non sono dati di poco conto perché c’è da tenere presente che il governo centrale non ha ancora attuato un altro provvedimento per far abbassare le cifre e di conseguenza un rischio di innalzamento di anno in anno. Così ad oggi la tabella della disoccupazione attesta che in tale crescita c’è da inserire il dato che un giovane su due non lavora. Peggio ancora quando si analizzano le percentuali relative alle donne, perché dagli ultimi dati diffusi dall’Unione Europea l’Italia è il fanalino di coda nell’occupazione femminile. E in tale ambito cresce il divario nord sud, circa il 70% delle donne del mezzogiorno non lavora, al nord la cifra è del 49%.
La Uil regionale denuncia la situazione e riporta l’aumento del numero di persone in cerca attivamente di occupazione, tra giovani e meno giovani: + 18 mila unità. “Per scongiurare il pericolo –afferma Uil Puglia- l’imperativo da seguire deve essere quello di tornare ad investire in istruzione e ricerca con una naturale e più semplice collegamento scuola-lavoro.”

Redazione

ALTRE DI CITTÀ