FOTO Sanità, nasce il tavolo tecnico interaziendale

Sanità, nasce il tavolo tecnico interaziendale

FOGGIA, 03/02/2017 11:30

Le criticità comuni e le possibili strategie risolutive sono state al centro di un incontro a cui hanno preso parte Vito Piazzolla, Antonio Pedota e Francesco Crupi, Direttori Generali, rispettivamente, di ASL Foggia, Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti di Foggia e IRCCS “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo.
Le prime criticità emerse durante il confronto tra i manager, accompagnati dai rispettivi Direttori Sanitari Antonio Battista, Laura Moffa e Domenico Di Bisceglie, hanno riguardato il Sistema dell’Emergenza-Urgenza, principalmente l’insufficienza dei posti letto nei Reparti di Rianimazione, problema comune a tutte e tre le Aziende.
La ASL di Foggia, in particolare, ha evidenziato la cronica difficoltà a reclutare medici anestesisti, ortopedici e specialisti di Pronto Soccorso, resa ancor più critica dal fisiologico pensionamento del personale.
Varie le soluzioni prospettate dai tre Direttori Generali al fine di recuperare posti letto e spazi operativi nelle rianimazioni.
Durante l’incontro è emersa la necessità di istituire un tavolo tecnico composto dai Direttori Sanitari delle tre Aziende a cui, di volta in volta, si aggiungeranno i professionisti delle varie discipline interessate (Anestesia e Rianimazione, Pronto Soccorso…).
Il tavolo si occuperà delle problematiche di tipo funzionale attraverso la redazione di un piano operativo volto a fronteggiare le criticità riscontrate che permetterà un miglior governo dell’assistenza territoriale.
Lo stesso tavolo, unitamente ai Direttori Generali delle Aziende, opererà quale “Unità” di crisi in situazioni particolari di emergenza-urgenza.

Redazione

ALTRE DI SANITÀ