FOTO Nodo Intermodale, De Pellegrino: "Non è un banale capolinea"

Nodo Intermodale, De Pellegrino: "Non è un banale capolinea"

FOGGIA, 28/01/2017 13:37

“Non un banale capolinea di autobus” spiega il capogruppo Pd nel consiglio comunale, Alfonso De pellegrino, riferendosi al nodo intermodale di Foggia. Attivo ufficialmente dal 27 dicembre, il nodo intermodale è gestito da Ataf, come autorizzato dal Comune di Foggia. Ma a quanto pare il Comune ha posto poco interesse nell'utilizzo dell'infrastruttura. Infatti, come evidenzia De pellegrino, dovrebbe diventarne il fulcro di un piano per la mobilità che favorisca l'utilizzo dei mezzi pubblici e migliori la qualità della vita. De pellegrino il quale invita l'amministrazione comunale a “compiere ogni atto necessario a garantirne la piena funzionalità” “Un’opera pensata e costruita -commenta De pellegrino- per rilanciare lo scalo ferroviario e riqualificare il quartiere Ferrovia” il consigliere di opposizione sente che sia necessario un incontro tra il Comune e la Rete Ferroviaria Italiana al fine di agevolare lo scambio ferro-gomma evitando di far perdere tempo ai cittadini e creare così meno disagi ai viaggiatori. A questo aggiunge De Pellegrino, colorendo l'attacco nei confronti dell'amministrazione Landella: “Decoro urbano, servizi pubblici, sicurezza sono parole prive di significato concreto e che ancora non trovano collocazione nel vocabolario di un’Amministrazione concentrata esclusivamente sulla gestione della quotidianità. E' del tutto evidente che per Landella il nodo intermodale è poco più di un capolinea degli autobus - conclude Alfonso De Pellegrino - e non un'infrastruttura destinata a far fare alla città il salto di qualità di cui ha bisogno."

Redazione

ALTRE DI POLITICA