Non c'è più Religione, oggi al cinema il film tutto made in Gargano

FOGGIA, 07/12/2016 11:34

L'attesa è finita e nelle sale cinematografiche, oggi, esce un altro film marchiato Made in Capitanata, o meglio Gargano. Non C'è più Religione è il film di Luca Miniero girato interamente tra Monte Sant'Angelo,  Manfredonia e Isole Tremiti. Un lavoro della durata di sei settimane che ha visto la brillante partecipazione organizzativa della Daunia Production di Pierluigi Del Carmine, uno staff che ha seguito dettagliatamente ogni singolo passo dell'intera equipe di Miniero. Sul grande schermo i grandi attori come Angela Finocchiaro, Alessandro Gassmann e Claudio Bisio portano una natività in chiave contemporanea, non per questo il riferimento ad una multietnicità ed integrazione che si ritrova nel Mediterraneo. Insomma, un film che parla 100% italiano. Il Gargano è piaciuto al regista Luca Miniero ma soprattutto agli attori che durante il periodo di ciak non si sono fatti mancare selfie con tanto di dichiarazioni d’amore a questa nostra terra. “Mai come questo film, girato in Capitanata, si è fatta così tanta promozione anche a livello turistico. –dichiara Pierluigi Del Carmine. - Tutte le foto che hanno fatto Bisio e Gassmann hanno fatto molta più promozione di quanto facciano molte agenzie per il turismo. Ora sono i paesi a sfruttare l’immagine data da questo film per  farsi promozione.”
La collaborazione di Daunia Production ha dato vita ad un grande lavoro di sinergia tra gli assistenti di Miniero e i professionisti del settore della provincia. Particolare attenzione anche al campo delle comparse, l’egregio lavoro svolto dal casting guidato da Valentina Del Carmine ha rintracciato sul territorio tutti volti idonei al film.“Il 90% delle comparse sono persone del posto. Anche il bambino presente sul manifesto è un bambino di Manfredonia.” Conclude Pierluigi Del Carmine nelle  dichiarazioni rilasciate alla vigilia della data ufficiale di proiezione di Non c’è più religione.

Luisa Sebastiano

ALTRE DI SPETTACOLO