FOTO Cerignola, Metta incassa l´ok al bilancio da Federazione Civica

Cerignola, Metta incassa l´ok al bilancio da Federazione Civica

CERIGNOLA, 07/06/2017 12:40

"Federazione Civica sarà ancora una volta determinante, garantendo l'approvazione del bilancio consuntivo". Così Leonardo Paparella, coordinatore di "Federazione Civica", annuncia la linea del movimento a partire dalle immediate scadenze amministrative.

"Vogliamo che un punto sia chiaro. Federazione Civica non ha paura del voto. Non abbiamo paura delle sfide all'ok corral. Ma in ballo c'è il destino di Cerignola. Far cadere la Giunta Metta ci porterebbe ad un periodo di commissariamento che sarebbe nefasto per la città. Perciò, appoggio esterno al sindaco Metta. Continueremo a votare a favore di tutti gli atti che riterremo strategici per lo sviluppo del nostro territorio", spiega Paparella che ringrazia "Bruno Meterangelis, Vincenzo Specchio, Massimo Guglielmi, Michele Gammino per il proficuo lavoro istituzionale fin qui svolto, a costo zero, rispettivamente in qualità di presidente dell'agenzia "Sportello per l'Agricoltura" (Meterangelis) di delegato alle Attività Produttive e all'Arredo Urbano (Specchio) e di presidente e componente dell'agenzia "Cerignola produce" (Guglielmi, Gammino). Tra mille difficoltà, hanno saputo dare impulso e dignità amministrativa alle loro cariche, agendo sempre nell'interesse della comunità".

Poi, il coordinatore di Federazione Civica, torna sulla questione più generale: "Avevamo presentato al sindaco Metta un documento politico che aveva l'obiettivo di ridare smalto all'amministrazione per ripartire tutti insieme. Volevamo verificare quanto fatto nel complesso: settore per settore, assessorato per assessorato. C'interessava riprendere il cammino con più grinta ed efficacia, non far cadere qualche testa. Il senso della nostra azione non è stato compreso, il sindaco ci dice che questa Giunta non si tocca. Benissimo! Da questo momento in poi, con la lealtà di sempre, Federazione Civica garantirà l'appoggio esterno all'Amministrazione. Votando gli atti che riterremo di interesse generale; su tutti gli altri mani libere. Sia chiaro però che sull'attività amministrativa pretendiamo una comunicazione orizzontale e circolare. Vogliamo conoscere i provvedimenti preventivamente e non votare a scatola chiusa". Di qui un altro passaggio importante sull'Amministrazione: "Quello che ci auguriamo è che si riescano ad evitare situazioni spiacevoli, come quelle che di recente hanno riguardato alcuni nostri amministratori e che hanno creato non poco imbarazzo a Palazzo di città".

Redazione

ALTRE DI POLITICA