FOTO "Progetto CIAK", in scena l´opera musicale popolare di "Romeo e Giulietta"

"Progetto CIAK", in scena l´opera musicale popolare di "Romeo e Giulietta"

APRICENA, 04/05/2017 11:45

Sarà l'opera musicale popolare di “Romeo e Giulietta” a segnare la conclusione del progetto “C.I.A.K. – Cantieri Innovativi Artistici Kreativi”, l’iniziativa promossa dalla cooperativa sociale “Il Sorriso” e finanziata nell'ambito del Piano Azione Coesione “Giovani no profit” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. E lunedì 8 maggio 2017, alle ore 20.30, presso l’Auditorium Torelli di Apricena, in piazza della Repubblica 33, andrà in scena l’opera musicale di “Romeo e Giulietta”. Le tecniche di recitazione, unite al canto e alla tradizione, vedranno l'esibizione degli allievi dei laboratori sulle musiche originali del Maestro Michele Solimando e sulle liriche dello scrittore Giuseppe Di Tullio. La regia è seguita dall'attore e scenografo Marco Isola.

Lo spettacolo, quindi, rappresenta il momento conclusivo del progetto “C.I.A.K.” che, in questi mesi, ha sperimentato l’utilizzo del linguaggio espressivo-artistico per lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse giovanili. Tanti i Laboratori avviati: Cinematografico, Grafico, Creazione di APP, Scrittura Creativa, Teatrale, Pittura, Musica elettronica, Pianoforte, Batteria, Canto, Chitarra, Tromba, Teatro, Teatro in vernacolo e canto. I destinatari dei “Cantieri Innovativi Artistici Kreativi” sono stati quaranta giovani residenti nei Comuni appartenenti all’Ambito Territoriale dell’Alto Tavoliere. I corsi, che hanno preso il via lo scorso mese di ottobre, si sono svolti presso l’Istituto Superiore “Federico II” di Apricena con l’obiettivo di: accrescere le competenze dei partecipanti in ambito creativo-artistico; favorire la possibilità di esprimere le proprie idee e le loro capacità artistiche-creative; condividere e trasferire le know how acquisite ad altri coetanei; rafforzare la partecipazione ed il protagonismo giovanile.

Redazione

ALTRE DI SPETTACOLO